Hardware consigliato

Server Centrale per i Quartieri Operatori:
Il componente Hardware piu’ critico in una installazione network locale e’ sicuramente il server, occorre pertanto prestare molta attenzione alla sua corretta configurazione ed ai componenti da utilizzare i quali saranno sottoposti ad un costante ed intenso lavoro. La capacita’ elaborativa deve essere molto ampia dovendo supportare la richiesta contemporanea di elaborazione dati da parte di piu’ clients ad esso collegati. La sicureza dei dati contenuti negli archivi dovra’ essere implementata dalla tecnologia RAID, capace di effettuare in modo completamente automatico la copia speculare dei dati di un disco su di un altro uguale e da un gruppo di continuita’. Caratteristica fondamentale per la elaborazione e la sicurezza dei dati e’ il sistema operativo da installare che deve risultare affidabile, facile da gestire, con supporto multiprocessore ed orientato all’ambiente di rete. Un collegamento ad Internet consente di effettuare la teleassistenza anche a grande distanza , consentendo di intervenire immediatamente per la risoluzione del problema. Elenchiamo una possibile configurazione che garantirebbe il massimo della sicurezza ed affidabilita’ sopra evidenziata:
SERVER Intel Xeon 2.8 Ghz tower
Case tower con alimentatore 550W
Motherboard Dual CPU Intel Xeon
N° 1 CPU Intel Xeon 2,40 GHz con 512 k cache espandibile a 2 CPU
RAM 512MB DDR ECC
Doppio alimentatore ridontante
Scheda Integrated ATI RAGE XL Video Controller with 8-MB SDRAM
Controller Scasi integrato RAID U320 2 canali RAID 0/1 64 Mb
Hard Disk Scasi di avvio n° 18 GB 10.000rpm U320
Hard Disk Scasi di archiviazione n° 2 x 36 Gb U320 in RAID
CD ROM 20/48X per archiviazione temporanea e trasporto files
Scheda Ethernet Gigabit integrata
Tre anni On-Site. Con intervento il giorno successivo all’apertura della chiamata.
Monitor da 15”
Sistema operativo Windows 2003 Server.

Clients per i Quartieri Operatori:
Un discorso a parte puo’ essere fatto per i clients da adoperare in sala operatoria, questi computer devono infatti operare in situazioni delicate, spesso in sale operatorie con poco spazio a disposizione.
In questi casi trovano una perfetta applicazione dei computer ultra compatti o dei LCD-PC, computer con monitor Lcd (cristalli liquidi) integrati nello spazio del solo monitor.
Questi portano molti grandi vantaggi: minimo ingombro (sono profondi meno di 15cm), nessuna emissione di radiazioni a causa dell’uso della tecnologia lcd, silenziosita’ di funzionamento, potenza elaborativa (sono a tutti gli effetti dei normali Pc). Sono inoltre disponibili soluzioni touch screen (schermo sensibile alla pressione) che permettono di accellerare notevolmente l’utilizzo in condizioni critiche per spazio e condizioni operative.
Qui di seguito e’ mostrata una configurazione orientativa:

Client Ultra slim
CPU INTEL P4 2,8 Ghz - RAM 512 Mb DDR
SCHEDA VIDEO integrata AGP
HARD DISK 40Gb Eide ATA/133
SCHEDA ETHERNET Gigabit
MOUSE e tastiera
SISTEMA OPERATIVO Microsoft Windows XP Pro
MONITOR 17” 1024x768 TFT
In alternativa:
MONITOR 17” 1024x768 touch screen

Clients portatili per Visita Anestesiologica:
Una soluzione efficace per la refertazione al posto letto e’ sicuramente quella dei portatili o dei Tablet PC.
Attualmente e’ infatti possibile mantenere i portatili connessi alla rete anche quando ci si allontana dalla propria stazione di lavoro grazie alla radiofrequenza. Cio’ permette di operare entro una portata di cento metri dall’antenna principale (muri compresi) con una velocita’ di 50 megabits, piu’ che sufficenti per gestire applicazioni client/server abbastanza gravose. Inoltre, anche in caso di allontanamento dalla portata operativa della rete in radiofrequenza (edifici distanti, non coperti dal segnale) i softwares permettono la sincronizzazione e la replicazione dei records in modo del tutto automatico, una volta rientrati nel range di copertura della rete.
Tutto ciò è possibile semplicemente installando delle schede Pcmcia a radiofrequenza nei notebook ed un hub a radiofrequenza nelle vicinanze degli ambulatori. La medesima gestione delle sincronizzazione vengono gestite con collegamento alla rete Ethernet 10-100-1000 Mbps.

Home Page